tunisia

Umbria – Tunisia: cooperazione allo sviluppo e internazionalizzazione delle imprese

28 marzo 2019

In questi giorni, una delegazione composta da 11 start up tunisine sta visitando la nostra Regione e alcune imprese di settore. Fra le visite previste anche la presenza in fiera ad Agriumbria con uno stand presidiato dalle imprese agro alimentari nord africane.

Gli imprenditori tunisini del settore agroalimentare (olio d'oliva, frutta secca, prodotti biologici, farine) sono accompagnati da un funzionario del Ministero dell'Industria tunisino-dipartimento PMI controparte locale del progetto di cooperazione tecnica.

Per Sviluppumbria il progetto Tunisia rappresenta un nuovo modo di stare al centro delle dinamiche di internazionalizzazione del territorio regionale, e di mettere al servizio del Governo nord-africano le migliori pratiche dell’Umbria in materia di politiche e strumenti per la promozione delle imprese.

Sviluppumbria è capofila del raggruppamento pubblico-privato composto dalla Regione Umbria, Confindustria Umbria, ed altri soggetti che si è aggiudicato nel 2016 la procedura di gara indetta dal Governo tunisino per rafforzare il sistema di supporto alle piccole e medie imprese e alle start up tunisine nell’ambito del Programma di cooperazione tecnica italo-tunisino cofinanziato dalla Cooperazione italiana a sostegno del settore privato tunisino.

Il progetto triennale, capitanato da Sviluppumbria, che ha vinto il tender internazionale, dal valore di circa 740 mila euro, è articolato principalmente in interventi di formazione e assistenza tecnica a favore di oltre 100 Pmi tunisine e prevede una serie di interventi in materia di sviluppo economico locale, internazionalizzazione ed innovazione d’impresa.

Ricordiamo che la Tunisia è un Paese prioritario per la Cooperazione Italiana.