ASTA PUBBLICA 1 2020 Alienazione Lotto A) CANNARA - Lotto B) GUALDO TADINO

ASTA PUBBLICA 1 2020 Alienazione Lotto A) CANNARA - Lotto B) GUALDO TADINO

ASTA PUBBLICA 1 2020 Alienazione Lotto A) CANNARA - Lotto B) GUALDO TADINO

Aggiornamento

 

Perugia 23 settembre 2020

In seduta pubblica innanzi all'Ufficiale rogante della Regione Umbria si è proceduto a dichiarare l'assegnazione provvisoria del lotto B) Gualdo Tatino e si è altresì dichiarato che per il lotto A) Cannara l'asta è andata deserta, non essendo pervenuta alcuna offerta.

 

 

SVILUPPUMBRIA S.p.A.

Rende noto che in data 4 agosto 2020 su Bollettino Ufficiale della Regione Umbria serie Avvisi e Concorsi n.39 è stato pubblicato

AVVISO DI ASTA PUBBLICA 1/2020

PER L'ALIENAZIONE DI TERRENI AGRICOLI SITI NEL COMUNE DI CANNARA (Lotto A) E DI TERRENI ED EDIFICI SITI NEL COMUNE DI GUALDO TADINO (Lotto B) DI PROPRIETA' DELLA REGIONE UMBRIA

SVILUPPUMBRIA S.p.A., in attuazione della Procura generica della Regione Umbria Rep. N. 80.127, Racc. n. 25.193 registrata a Perugia il 05/07/2019 al n. 531, conferita ai sensi di quanto disposto dalla L.R. 1/2009 art. 2, comma 4 lettera h), in conformità ai poteri statutari di cui all’ art. 4 – lett. h, che prevede lo svolgimento di attività strumentali e di servizio alle funzioni di valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale, tenuto conto della D.G.R. n. 564 del 9 luglio 2020,

rende noto che

il giorno 23 settembre 2020 alle ore 11,00, presso la sede della Regione dell’Umbria – Servizio Provveditorato Gare e Contratti – Palazzo Broletto, davanti all’Ufficiale Rogante, in via M. Angeloni 61 – 06124 Perugia, avrà luogo l’asta pubblica, per mezzo di offerte segrete da confrontarsi con il prezzo base d’asta di cui al presente bando, per l’alienazione di due lotti immobiliari di proprietà parte della Regione Umbria di seguito descritti:

Lotto A: TERRENI AGRICOLI SITI NEL COMUNE DI CANNARA (PG)

Il compendio immobiliare è costituito da terreni agricoli siti nel Comune di Cannara (PG) identificati al catasto terreni al foglio 6, particelle 178, 191, 702 ed al foglio 17, particelle 2, 37, 42, 43, 565 e 567 e di superficie totale pari ad Ha 12.09.26.

Ad ogni effetto di legge è fatto pieno riferimento al certificato di destinazione urbanistica dal Comune di Cannara, in atti della Società, a disposizione di tutti gli interessati per la consultazione, come tutta la documentazione relativa all'asta.

PREZZO A BASE D’ASTA: € 88.300,00 (ottantottomilatrecentovirgolazerocentesimi)

RIALZO DI OFFERTA MINIMO e SUCCESSIVI (rispetto al prezzo base d’asta totale):

€ 1.000,00 (millevirgolazerocentesimi).

In caso di aggiudicazione l’acquirente dovrà corrispondere, unitamente al saldo dell’offerta, anche il rimborso dei costi sostenuti per l’istruzione della pratica, forfettariamente ammontanti nell’importo di: € 1.000,00 (millevirgolazerocentesimi).

 

Lotto B: TERRENI e FABBRICATI ADIBITI A VIVAIO SITI NEL COMUNE DI GUALDO TADINO (PG)

Compendio immobiliare sito in località San Lazzaro nel Comune di Gualdo Tadino(PG), è costituito da fabbricati e da terreni agricoli identificati al catasto terreni al foglio 39 particelle 12, 18, 635, 1394 e 1566 di Ha 3.35.50 ed al catasto fabbricati al foglio 39 particella 12 sub 4, sub 5 e sub 6 ed al foglio 39, particella 635 sub 7, sub 9, sub 10, sub 11, sub 12, sub 13 e sub 14.

Ad ogni effetto di legge è fatto pieno riferimento al certificato di destinazione urbanistica dal Comune di Gualdo Tadino, in atti della Società, a disposizione di tutti gli interessati per la consultazione, come tutta la documentazione relativa all'asta.

PREZZO A BASE D’ASTA: € 289.650,00 (duecentottantanovemilaseicentocinquantavirgolazerocentesimi)

RIALZO DI OFFERTA MINIMO e SUCCESSIVI (rispetto al prezzo base d’asta totale):

€ 3.000,00 (tremilavirgolazerocentesimi).

In caso di aggiudicazione l’acquirente dovrà corrispondere, unitamente al saldo dell’offerta, anche il rimborso dei costi sostenuti per l’istruzione della pratica, forfettariamente ammontanti nell’importo di: € 2.100,00 (duemilacentovirgolazerocentesimi).

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

La vendita è effettuata per lotti mediante pubblica gara a offerte segrete, da confrontarsi con il prezzo indicato nell'avviso d'asta con le modalità di cui agli artt. 73, lett. C) e 76 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827, degli artt. 32, 33 e seguenti della Legge regionale 9 marzo 1979, n.11 nonché degli artt. 23-25 e seguenti della Legge regionale 4 dicembre 2018 n. 10.

I beni sono venduti a corpo, con tutte le accessioni e pertinenze, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con tutte le servitù attive e passive apparenti e non apparenti, e con tutti i diritti, azioni e ragioni, obblighi e oneri.

Possono partecipare alla gara tutte le persone fisiche o giuridiche o le imprese in possesso dei requisiti di cui all’art. 2 dell’Avviso.

I partecipanti alla gara dovranno effettuare in favore della Regione Umbria:

  1. Per il Lotto A un deposito cauzionale per un importo pari a € 1.000,00 (millevirgolazerocentesimi),
  2. Per il Lotto B un deposito cauzionale per un importo pari a 3.000,00 (tremilavirgolazerocentesimi).

Per le modalità di costituzione del deposito cauzionale si rimanda a quanto previsto all’art.3 dell’Avviso.

Le offerte, a pena di esclusione, devono riguardare l’intero complesso costituente il lotto sia nel caso del Lotto A che nel caso del Lotto B.

Il plico, contenente la busta sigillata con l'offerta e gli allegati, come indicato all’articolo 5 dell’Avviso, dovrà essere presentato a mano (dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì), o a mezzo di agenzia di recapito autorizzata per legge, ovvero dovrà pervenire a mezzo del servizio postale, con avviso di ricevimento, presso Regione Umbria - Servizio Provveditorato Gare e Contratti - struttura dell’Ufficiale Rogante, Palazzo Broletto via M. Angeloni, n. 61, 06124 Perugia, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 21 settembre 2020.

Le operazioni di gara saranno espletate dall’apposita Commissione composta anche da membri a nomina Sviluppumbria, in seduta pubblica, il 23 settembre 2020 alle ore 11,00, presso la sede della Regione dell’Umbria – Servizio Provveditorato Gare e Contratti - in via M. Angeloni 61 – 06124 Perugia, alla presenza dell’Ufficiale Rogante.

L'aggiudicazione avrà luogo anche in presenza di una sola offerta valida.

Dell'esito della gara sarà redatto processo verbale e dello stesso esito sarà data comunicazione agli interessati da parte di Sviluppumbria S.p.A. che darà comunicazione dell’avvenuta aggiudicazione anche sul proprio sito internet, www.sviluppumbria.it, sezione Procedure in Corso sottosezione Avvisi Pubblici.

(per entrambi i LOTTI) L’aggiudicazione diventerà efficace solo dopo la verifica di eventuali diritti di prelazione da parte di terzi soggetti aventi i requisiti previsti dalle leggi in materia.

L'atto di aggiudicazione vincola l'aggiudicatario fin dal momento della compilazione del verbale di gara, ma non impegna il venditore se non dopo la stipulazione del contratto, che deve essere effettuata da un notaio scelto da Regione Umbria e per essa da Sviluppumbria S.p.A., entro il termine perentorio di 180 giorni dalla data del ricevimento della lettera raccomandata A/R o PEC di comunicazione all'aggiudicatario della sopravvenuta efficacia dell’aggiudicazione.

 

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 e del D.Lgs. 196/2003 si dichiara che i dati personali acquisiti con la presente procedura saranno utilizzati unicamente per gli adempimenti ad essa connessi

Titolare del trattamento è la Regione Umbria, con sede in corso Vannucci, n. 96 – 06121 Perugia Indirizzo mail: infogiunta@regione.umbria.it

Tel. 075-5041

PEC: regione.giunta@postacert.umbria.it

Dati di contatto del responsabile della protezione dei dati

e-mail: dpo@regione.umbria.it

pec: direzionesviluppo.regione@postacert.umbria.it

Tel. 075 5045693

Fax 0755722454

Responsabile del trattamento è SVILUPPUMBRIA S.p.A., in persona del suo legale rappresentante pro tempore.

Via Don Bosco, n.11 – 06124 PERUGIA

Indirizzo mail:  svilpg@sviluppumbria.it

Tel. 07556811

Fax 0755722454

Dati di contatto del responsabile della protezione dei dati

Ufficio del Responsabile della Protezione dei Dati / Data Protection Officer (“DPO”)

Via Don Bosco, n.11 – 06124 PERUGIA

Indirizzo mail:  privacy@sviluppumbria.it

Tel. 07556811

Fax 0755722454

RUP

Parretta Gianfranco

g.parretta@sviluppumbria.it

075 56811

CONTATTI

Montini Gabriella

g.montini@sviluppumbria.it

 

Dionisi Alessio

a.dionisi@sviluppumbria.it