terni narni

Area di crisi Complessa Terni-Narni

24 settembre 2019

Nell’ambito delle attività previste dall’Area di crisi complessa Terni-Narni si è tenuta  il 24 settembre presso il Comune di Stroncone – sala Lettura ex Mattatoio – la presentazione dell’Avviso pubblico – Edizione 2019 – Azione 3.1.1 POR FESR 2014-2020 a supporto dei programmi di investimento da realizzare  in uno dei 17 Comuni umbri ricompresi nell’Area di Crisi Complessa: Acquasparta, Amelia, Arrone, Avigliano Umbro, Calvi Dell'Umbria, Ferentillo, Giove, Lugnano in Teverina, Montecastrilli, Montefranco, Narni, Otricoli, Penna in Teverina, Polino, San Gemini, Stroncone, Terni.

Le numerose aziende e professionisti operanti nel Comune di Stroncone e zone limitrofe che hanno partecipato all’evento, hanno anche colto l’occasione non solo per avere chiarimenti ma anche per fissare incontri one to one con il personale di Sviluppumbria presente in sala.

Ha presenziato all’incontro anche un rappresentante di Gepafin che ha illustrato gli strumenti finanziari utilizzabili a supporto degli investimenti finanziati dall’Az.3.1.1. POR-FESR 2014-2020.

Si ricorda che, grazie al nuovo programma, che  ha una  dotazione finanziaria di  €  1.290.123,99, sarà possibile finanziare interventi che riguardano programmi di investimento produttivo diretti alla realizzazione di nuove unità locali e all’ampliamento e/o la ristrutturazione di unità locali esistenti oltre all’acquisizione di  macchinari, impianti, attrezzature e programmi informatici con particolare attenzione a quelli funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello “Impresa 4.0”.

 

Sarà possibile presentare le domande fino alle ore 12.00 dell’8 novembre 2019.

 

Per maggiori informazioni sull'Avviso dell'Area di crisi Complessa Terni-Narni visitare la pagina dedicata