Fiere internazionali 2019 2020

Avviso pubblico per la presentazione di progetti di internazionalizzazione mediante la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono dall’1 settembre 2019 al 31 marzo 2020

Si può presentare domanda fino alle ore 13:00 del 31 dicembre 2019

 

          

Sviluppumbria Spa, in qualità di Organismo Intermedio, in attuazione delle disposizioni contenute nell’Asse III (COMPETITIVITA’ DELLE PMI) del POR FESR 2014-2020 (http://www.regione.umbria.it/programmazione-fesr), Azione 3.3.1. “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”, in qualità di Organismo Intermedio, con il presente Avviso intende favorire la partecipazione a fiere internazionali, individuate con DGR 1393/2018 e con DD 6638/2019, delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) localizzate sul territorio regionale, che si presentano in forma singola sui mercati internazionali, con l’obiettivo di rafforzare la competitività, favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’export.

L'Avviso sostiene i Progetti di internazionalizzazione presentati da MPMI umbre mediante la partecipazione a 1 o più fiere internazionali, fino a un massimo di 4, per sostenere lo sviluppo verso mercati esteri.

Le Fiere internazionali in Italia e all’estero ammissibili sono quelle che si svolgono tra il 01 settembre 2019 e il 31 marzo 2020.

Ciascun beneficiario può presentare solo una domanda, corrispondente al proprio progetto di internazionalizzazione che deve prevedere la partecipazione a 1 o più fiere, nel limite sopra previsto, con svolgimento in data successiva alla presentazione della domanda, tenuto conto che:

  • se il progetto di internazionalizzazione prevede la partecipazione a 2 o più fiere potrà essere ammessa la richiesta di partecipazione a una sola fiera svolta in data antecedente a quella di presentazione della Domanda;
  • se il progetto di internazionalizzazione prevede solamente la partecipazione a 1 fiera svolta in data antecedente la presentazione della domanda, la Domanda sarà considerata non ammissibile.

In linea con il Programma di Internazionalizzazione approvato con DGR 1393/2018 dalla Regione Umbria, i beneficiari, per poter usufruire dei contributi previsti dal presente Avviso, potranno partecipare alle seguenti tipologie di iniziative fieristiche:

  • fiere internazionali in Italia individuate dal Comitato delle Regioni a valenza internazionale come da allegato 3) FIERE INTERNAZIONALI IN ITALIA ANNO 2019 e ANNO 2020;
  • fiere internazionali di settore che si svolgono all’estero.

In questo caso, il carattere internazionale dell'evento sarà verificato, attraverso la consultazione dei siti ufficiali degli Enti Fiera, sulla base della percentuale di visitatori esteri o, in caso di assenza dell'informazione, calcolando la percentuale degli espositori esteri che dovrà essere pari ad almeno il 15% del totale rispettivamente dei visitatori o degli espositori come dovrà essere dichiarato dall’Ente fiera.

Non sono ammissibili le spese relative a partecipazione a fiere collettive finanziate con fondi pubblici quali ad esempio, la partecipazione a collettive realizzate e finanziate da ICE o dalle Camere di Commercio.

Il contributo a fondo perduto riconosciuto per la partecipazione a ciascuna fiera ammissibile di cui all’articolo 4 sarà determinato sulla base di un costo standard semplificato determinato in base al paese di svolgimento della fiera, alla durata dell’evento e ai giorni di partecipazione del beneficiario alla Fiera.

La presentazione della domanda avverrà esclusivamente in via telematica tramite PEC all’indirizzo di Sviluppumbria (sviluppumbria@legalmail.it) a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria - BURU, e fino alle ore 13:00 del 31 dicembre 2019, salvo esaurimento delle risorse disponibili di cui all’art. 3.

La procedura di assegnazione del contributo sarà di tipo valutativo a sportello, ai sensi dell’art.5, comma 2 del Decreto Legislativo 31 marzo 1998 n. 123, e prevede la determinazione di concessione del contributo per singola domanda in base al raggiungimento di un punteggio di merito pari ad almeno punti 7 (6 punti per i liberi professionisti) e per ordine cronologico di arrivo, fino ad esaurimento delle risorse.

Per la presentazione della domanda il proponente deve disporre di una firma digitale in corso di validità e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

L’invio della PEC rappresenta il momento ufficiale di trasmissione a Sviluppumbria della domanda, relativa al progetto di internazionalizzazione proposto

Le risorse finanziarie disponibili per il presente Avviso ammontano ad euro 500.000,00 euro così come da DD 6638/2019 e trovano copertura nelle disponibilità nel POR FESR 2014-2020 Asse III Attività 3.3.1, così come previsto dalla DGR 1393/2018 atti successivi e conseguenti.

Di seguito il testo integrale dell'Avviso e gli Allegati.

 

          

Coordinatore Area Attività Internazionali e Marketing Territoriale

Mauro Marini

Email: m.marini@sviluppumbria.it

Telefono: 075 56811