aeroporto

Qualche precisazione sull' “Aeroporto San Francesco di Assisi”

29 gennaio 2020

I dati di fine 2019 e inizio 2020 evidenziano come lo sviluppo di nuovi voli ha determinato un traffico pari a: +46,25% a novembre e +20,3% a dicembre ed oltre +20% in questo inizio di gennaio 2020. Questo argomento, non ha destato l’attenzione che merita, e nel ribadirlo vogliamo confermare l’importanza dei numeri. Le prospettive per il 2020 vanno oltre ogni aspettativa, considerato che è in programma la partenza di nuove tratte: Olanda, Austria, Tel Aviv e Inghilterra operate rispettivamente con 4 nuove compagnie: Transavia, Lauda. Aviv-Yafo e British Airways

A proposito di valore aggiunto vogliamo sottolineare quanto è remunerativo per il territorio l’afflusso di turisti via aerea. Riviste specializzate indicano un ritorno per il territorio pari a circa 50 volte per ogni euro investito nel trasporto aereo, stando a questi indici statistici l’“Aeroporto San Francesco di Assisi” contribuisce annualmente ad incrementare il pil regionale per decine di milioni di euro.

La gestione SASE negli ultimi 2 anni è in pareggio di bilancio e un medesimo risultato è atteso per l’esercizio 2019.