strumenti agevolativi

Strumenti agevolativi nazionali

ll progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi “Terni-Narni” individua incentivi a sostegno delle imprese per il rilancio produttivo del territorio.

Complessivamente sono disponibili 50,75 milioni di euro, di cui 20 stanziati dal Governo e 30,75 dalla Regione Umbria.

Per quanto riguarda gli incentivi nazionali, le imprese umbre possono accedere alle seguenti misure:
 

  • Legge 181/89: Rilancia le aree colpite da crisi industriale e di settore.  Rivolta alle imprese italiane ed estere costituite in società di capitali, comprese le società cooperative e le società consortili;
  • Contratti di Sviluppo: Sostiene investimenti di grandi dimensioni di imprese italiane ed estere nel settore industriale, turistico e della tutela ambientale;
  • Smart&Start Italia: Sostiene la nascita delle startup innovative. Si rivolge non solo alle startup, ma anche ai team di persone fisiche che vogliono creare un'impresa innovativa in Italia;
  • Nuove imprese a tasso zero: Sostiene la nascita e lo sviluppo  di imprese composte principalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne di tutte le età.
  • SelfiEmployment: Sostiene con prestiti a tasso zero l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali promosse da giovani NEET;

Per conoscere tutte le agevolazioni nazionali e per ricevere maggiori informazioni: www.invitalia.it

REFERENTE DEL PROGETTO:

Giuseppina Baldassarri
Email: g.baldassarri@sviluppumbria.it
Tel: 075 5681205
Coordinatore area servizi alle imprese