ristori

Avviso ristori associazioni e società sportive dilettantistiche

Con atto del 15/10/2021 sono stati aprovati gli elenchi inerenti gli esiti istruttori delle domande presentate a valere sull' Avviso.

Clicca qui per scaricare l'elenco delle Domande Ammesse ->

Clicca qui per scaricare l'elenco delle Domande Non Ammesse ->

Clicca qui per scaricare l'elenco delle Domande Sottoposte a Verifica ->

 
Avviso destinato ad associazioni e società sportive del valore di 2 milioni e 150 mila euro, prevede un contributo a fondo perduto. Le domande dovranno essere inviate entro 60 giorni dalla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria. 
 
Possono accedere al contributo le Associazioni e Società sportive dilettantistiche che, alla data di scadenza dell’avviso:
a) Svolgano regolare attività sportiva nel territorio regionale dell’Umbria (sede giuridica o riferimento ad un organismo sportivo regionale).
b) risultino iscritte, senza soluzione di continuità, da almeno tre anni al registro nazionale associazioni e società sportive dilettantistiche tenuto dal CONI e dal CIP
c) dispongano da almeno tre anni di un settore giovanile che risulti adeguato a quanto previsto dall’Ente sportivo a cui risultino affiliate e/o svolgano attività sportiva rivolta a fasce di età o ad atleti che si possano configurare di particolare interesse sociale;
d) Abbiano dovuto sospendere nel corso del 2020 la propria attività in quanto non rientrante tra quelle individuate come essenziali dai vari DPCM nazionali e/o ordinanze regionali ovvero abbiano comunque dovuto ridurre l’attività sportiva esercitata per effetto delle medesime disposizioni.
Le Società Sportive Dilettantistiche (SSD) e Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD), possono presentare una sola domanda di partecipazione.
 

E' prorogata alle ore 12.00 del 06/08/2021 la scadenza per la compilazione e l'invio delle Domande di agevolazione. Termini previsti al punto 1 dell' art. 7.2 (Compilazione delle domande di ammisssione alle agevolazioni) e al punto 1 dell' Art. 7.3 ( Invio delle richieste di ammissione alle agevolazioni). Consultazione del BURU Serie Avvisi n. 38 del 29 giugno 2021 da pag. 6.

 
IMPORTANTE: Sviluppumbria è competente per il solo Avviso pubblico - Avviso ristori associazioni e società sportive dilettantistiche misure straordinarie ed urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Consultazione del BURU da pag. 26
 
Maggiori Informazioni
 
☎ Sede di Perugia: 075.5681.280 - 5681.281;
☎ Sede di Terni: 0744.806.070 - 806.071.
 
Oppure inviare una email all'indirizzo: 

Si, nel rispetto dei requisiti richiesti dall’ Art. 3 (destinatari dell’intervento).

L’art 3 lettera C individua due requisiti, tra di loro disgiunti, la cui presenza permette di accedere alle Associazioni e Società sportive dilettantistiche alla domanda di contributo ossia:

  • dispongano da almeno tre anni di un settore giovanile che risulti adeguato a quanto previsto dall’Ente sportivo a cui risultino affiliate. 
  • e/o svolgano attività sportiva rivolta a fasce di età o ad atleti che si possano configurare di particolare interesse sociale”.

E’ necessaria la presenza di uno dei due requisiti per potere effettuare la domanda, specificando che nel caso di Associazioni e Società sportive dilettantistiche  che svolgano attività sportiva rivolta a fasce di età o ad atleti che si possano configurare di particolare interesse sociale, devono essere comunque in possesso dei requisiti di cui alla precedente lettera b dell’ Art.3  ossia risultino iscritte da almeno tre anni, senza soluzione di continuità, al registro nazionale associazioni e società sportive dilettantistiche tenuto dal CONI o dal CIPE.

SI, All’ Art. 7.2 compilazione delle domande di ammissione all’agevolazione è stata aggiunta la possibilità di apporre la firma autografa sul documento generato dal sistema accompagnato da un documento d’identità del firmatario in corso di validità.

 

Il calcolo viene effettuato facendo riferimento all’anno di iscrizione.

Facciamo l'esempio che una ASD/SSD si sia iscritta per la prima volta nell’anno 2019 ed abbia mantenuto l’iscrizione anche nei successivi anni 2020 e 2021. Nel caso in oggetto, la ASD/SSD ha maturato il requisito richiesto dall’art 3 lettera b.