Indietro

ground

GR.O.U.N.D.: Il laboratorio per l’innovazione dell’Umbria

progetto

Giovedì 26 maggio è iniziato il progetto GR.O.U.N.D.Green On Umbria for New Development", finanziato dalla Commissione Europea, che si inserisce nell’iniziativa Science Meets Regions del JRC (Joint Research Centre).

Obiettivo del GR.O.U.N.D. è quello di fornire proposte innovative in merito a tre sfide importantissime per la realtà umbra:

  • sviluppare una filiera di produzione di bioplastiche e biomateriali a partire da materia prima di origine agricola;
  • sensibilizzare gli agricoltori all’utilizzo del compost proveniente dalla raccolta differenziata della frazione Organica dei Rifiuti Urbani;
  • sviluppare consapevolezza e sensibilizzare i cittadini in merito alla circular economy.

Applicando la metodologia dell’Innovation Camp, che punta ad unire i quattro attori fondamentali per l’innovazione (governo, industria, società civile e università e ricerca), il GR.O.U.N.D. mira a trovare delle soluzioni pratiche attraverso un confronto diretto di questi attori all’interno di veri e propri laboratori interattivi, dove dopo un iniziale confronto di idee verranno sviluppate delle proposte da porre all’attenzione dei politici locali umbri, a partire dall’assessorato regionale competente guidato dall’Assessore Michele Fioroni.

I partecipanti saranno coadiuvati nel loro percorso da dei facilitatori appartenenti agli enti organizzatori dell’evento: Regione Umbria, 3A-Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, CESAR e Sviluppumbria.

Oggi, martedì 14 giugno, il via al primo degli appuntamenti previsti, sia online sia in presenza, che sono i seguenti:

  • Martedì 14 giugno: primo Interactive Lab;
  • Giovedì 30 giugno: secondo Interactive Lab;
  • Venerdì 15 luglio: Innovation Camp con l’Assessore Fioroni.

Scopri di più sui progetti dello Science Meets Region cliccando qui.