archivio news

Programma Innetwork

News Innetwork

Work Programme European Innovation Ecosystems work programme: calls per 29.5 milioni di euro

La Commissione europea nell’adottare il Programma di lavoro 2021-2022 European Innovation Ecosystems (EIE), ha annunciato 11,7 milioni di euro in più al fine di rafforzare gli ecosistemi europei per l’innovazione. Il nuovo Programma di lavoro offre nuove opportunità di finanziamento per le start-up di deep-tech guidate da donne e per l’industria degli investimenti ‘angel’ nel l'UE, oltre alle azioni esistenti che mirano a creare ecosistemi di innovazione più connessi ed efficienti. Al fine di dar seguito alla risposta molto incoraggiante al progetto pilota dello scorso anno, la Commissione intende rinnovare il programma Women TechEU anche nel 2022. Il bilancio salirà a 10 milioni di euro, che finanzieranno circa 130 imprese (rispetto ai 50 dello scorso anno). L'invito a presentare proposte si aprirà il 21 giugno.
Continua a leggere ->

Programma LIFE: aperti i bandi 2022

La Commissione europea ha pubblicato il 18 maggio i bandi 2022 per il programma LIFE. Grazie ad una dotazione complessiva di 598 milioni di euro, i bandi sono 7, suddivisi in 34 topic (dei quali 18 riguardanti il sottoprogramma per la transizione energetica) e cofinanziano progetti di conservazione della natura, protezione ambientale, azione per il clima e transizione verso l'energia pulita. Il bilancio 2022 è così suddiviso nei 4 sotto-programmi: 1. Natura e biodiversità: 242 milioni di euro 2. Economia circolare e qualità della vita: 158 milioni di euro 3. Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici: 99 milioni di euro 4. Transizione verso l'energia pulita: 98 milioni di euro
Continua a leggere ->

Research and Innovation actions for support the implementation of the Climate-neutral and Smart Cities

L'Unione Europea si trova ad affrontare una moltitudine di sfide interconnesse tra loro che sono demografiche, di salute pubblica e ambientali: il clima sta cambiando e l'urbanizzazione è in aumento, gli standard di qualità dell'aria non sono ancora rispettati in oltre 100 città, l'obesità è in aumento e la popolazione sta invecchiando. Tuttavia c'è una crescente convinzione a livello locale, nazionale e dell’UE che l'aumento dei livelli di mobilità attiva, in particolare a piedi e in bicicletta, può svolgere un ruolo importante nel superare molte di queste sfide. Tale politica avrà anche vantaggi economici. Sulla base di stime prudenti, anche gli attuali livelli di ciclismo nell'UE producono benefici per un valore di circa 150 miliardi di euro all'anno. Durante la pandemia di Covid-19, le città più grandi in Europa hanno annunciato cambiamenti infrastrutturali per promuovere il ciclismo e gli spostamenti a piedi. Ad esempio, hanno temporaneamente ampliato o creato nuove piste ciclabili per consentire sorpassi sicuri tenendo conto dei limiti di distanza fisica. Lo scopo di questa politica è sostenere le autorità locali nell'accelerare i cambiamenti della mobilità e incoraggiare le persone a pedalare, camminare o utilizzare i mezzi pubblici piuttosto che prendere l'auto. Deadline: 06 settembre 2022 ore 17:00
Continua a leggere ->

Il 17 maggio saranno pubblicate 22 Call LIFE 2022

L’Agenzia della Commissione europea CINEA ha annunciato per il prossimo 17 maggio la pubblicazione delle 22 Call LIFE 2022. Dal 18 al 20 Maggio la Commissione europea organizza delle giornate informative virtuali volte a guidare i potenziali partecipanti per la presentazione di candidature alle 22 Call. È possibile registrarsi a questo link per partecipare alle sessioni informative, fare domande ai relatori ed organizzare incontri bilaterali con i potenziali partecipanti, i Punti di Contatto Nazionale e gli esperti dell’Agenzia CINEA. Le call saranno pubblicate al segunte link
Continua a leggere ->

Innovation Fund Small Scale Projects

The Innovation Fund is one of the world's largest funding programmes supporting innovative low-carbon technologies. The main objective of the Innovation Fund is to bring industrial solutions to the market to de-carbonise Europe and support its transition to climate neutrality. Deadline: 31 August 2022 at 5:00 p.m. Objectives: The call aims to support projects using highly innovative technologies, processes, business models or products and services that are sufficiently mature and have the potential to significantly reduce greenhouse gas emissions. The call therefore aims to provide financial support tailored to the market needs and risk profiles of eligible projects, while attracting additional public and private resources. Types of action that the EC intends to co-finance activities that support innovation in low carbon process technologies in all sectors listed in Annex I of the EU ETS Directive 2003/87, including environmentally safe carbon capture and use (CCU), which contribute substantially to climate change mitigation, as well as to the replacement of carbon-intensive products produced in the sectors listed in Annex I of the above-mentioned EU ETS 2003/87 directive; activities that help stimulate the construction and operation of projects aiming at the environmentally safe capture and geological storage of CO2 (CCS); activities that help stimulate the construction and operation of innovative renewable energy and energy storage and accumulation technologies. In particular, the Call aims to co-fund small-scale projects with costs between €2.5 and €7.5 million. Projects must take place in EU Member States, Iceland and Norway. The funds can be used in combination with other sources of public funding, such as state aid or other EU funding programmes. Projects will be assessed on the basis of five criteria: prevention of greenhouse gas emissions, degree of innovation, project maturity, scalability and cost-effectiveness. The selected projects will contribute to the transition to a climate-neutral economy by 2050. Promising project proposals considered during the selection process as 'not mature enough' for financial support may receive project development assistance from the European Investment Bank.
Continua a leggere ->

Call Innovation Factory 2022

EIT Digital Innovation Factory è alla ricerca di attività di deep tech digitale di livello mondiale guidate da team con una forte spinta imprenditoriale, per supportare la prossima generazione di aziende digitali in grado di avere un impatto sull'Europa e sulle sfide del mondo. L'evento è un'opportunità per discutere proposte concrete al fine di lanciare o potenziare un'impresa di deep tech. Ogni sessione offre un'opportunità per presentare il vostro piano agli attuali partner di tutta Europa e ricevere feedback sulle proposte.
Continua a leggere ->

Territorial Forum for Sustainability ZONE 5 – PROSPERITY

Sviluppumbria, during the territorial and thematic forums, will provide its contribution on the theme PROSPERITY. The fifth meeting related to this thematic area will be held on 21 April from 3:30 to 5:30 . Click to participate ZONA 5: Arrone, Cascia, Cerreto Di Spoleto, Ferentillo, Montefranco, Monteleone Di Spoleto, Norcia, Poggiodomo, Polino, Preci, Sant’Anatolia Di Narco, Scheggino, Sellano, Vallo Di Nera PROSPERITY: Area of interest of the production system and enterprises to affirm sustainable models of production and consumption, promoting competitiveness and innovation, guaranteeing employment and quality training. Documents (in Italian) useful for the meeting: Lineamenti preliminari per la definizione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile dell’Umbria. Schema struttura del percorso partecipativo. Tutorial piattaforma digitale “GroupMap” utilizzata per la partecipazione e la coprogrammazione.

Diventa Valutatore per la Commissione Europea

L'Agenzia esecutiva per la ricerca europea – REA (European Research Executive Agency) invita gli esperti di un'ampia gamma di settori a registrarsi nel database di esperti della Commissione europea.
Continua a leggere ->

Clean Aviation JU:call for proposal

“Clean Aviation JU” svilupperà nuove tecnologie aeree rivoluzionarie per supportare l’”European Green Deal” e la neutralità climatica entro il 2050. Queste tecnologie porteranno riduzioni di emissioni nette di gas serra di non meno del 30% comparate a quelle del 2020. L'obiettivo è quello di sviluppare soluzioni per aerei capaci di ottenere una riduzione netta di CO2 fino al 90%.
Continua a leggere ->

Territorial Forum for Sustainability ZONE 2- PROSPERITY

Sviluppumbria, during the territorial and thematic forums, will make its contribution on the theme PROSPERITY. The third meeting related to this thematic area will be held on 12 April from 3:30 to 5:30 . Click here to participate ZONE 2: Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Perugia, Piegaro, Torgiano, Tuoro sul Trasimeno PROSPERITY: Area of interest of the production system and enterprises to affirm sustainable models of production and consumption, promoting competitiveness and innovation, guaranteeing employment and quality training. Documents (in Italian) useful for the meeting: Lineamenti preliminari per la definizione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile dell’Umbria. Schema struttura del percorso partecipativo. Tutorial piattaforma digitale “GroupMap” utilizzata per la partecipazione e la coprogrammazione.