valorizzazione della Fascia Olivata

Valorizzazione della Fascia Olivata

Sviluppumbria ha fornito assistenza al lavoro svolto dal Comitato Promotore che riunisce i sei Comuni interessati dal Progetto di valorizzazione della Fascia Olivata, che rappresenta la principale area olivicola dell’Umbria, caratterizzandone il paesaggio, le tradizioni e le produzioni enogastronomiche. Oggi il territorio in questione ha ottenuto il riconoscimento di Paesaggio culturale evolutivo-vivente da parte dell’UNESCO, importante contributo alla promozione turistica regionale, con particolare riferimento alla Via di Francesco.

"Le colline tra le città umbre di Assisi e Spoleto (incluse Spello, Foligno, Trevi, Campello sull'Clitunno), conoscono la coltivazione degli ulivi fin dall'epoca degli Etruschi e rappresentano uno dei territori principali per la produzione di olio di oliva nella regione e in Italia. Il territorio ha ricevuto il riconoscimento per l'ingegno mostrato nel combinare risorse naturali e necessità umane, creando mezzi di sussistenza e un ecosistema mutualmente sostenibili. Ancora oggi, gli ulivi vengono coltivati secondo conoscenze e pratiche tradizionali, che includono l'utilizzo di diversi tipi di terrazzamenti, tecniche di coltivazione e verità genetiche che sono state sostenute dalle comunità locali per secoli. Il territorio mostra inoltre un notevole panorama di ulivi che è stato plasmato dalla secolare interazione dei contadini con la natura." (dal sito della FAO)

Visita il sito ufficiale della Fascia Olivata Assisi-Spoleto

 

Fascia olivata Assisi-Spoleto, visita della delegazione FAO
Fascia olivata Assisi Spoleto: il programma GIAHS
Fascia Olivata, verso il riconoscimento al Programma GIAHS della FAO
ll cuore dell'Umbria Patrimonio Culturale

RESPONSABILE DI PROGETTO