internazionalizzazione10

Avviso pubblico per progetti di internazionalizzazione delle PMI mediante la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono dal 01/05/2024 al 31/03/2025

PR - FESR 2021-2027 - Priorità 1 - OS 1.3 - Azione 1.3.2 - Sostegno all’internazionalizzazione delle PMI

Avviso pubblico per la presentazione di progetti di internazionalizzazione delle PMI mediante la  partecipazione a fiere internazionali che si svolgono dal 1° maggio 2024 al 31 marzo 2025

 

AGGIORNAMENTO DEL 11/06/24

Nota del Responsabile Unico del Procedimento a precisazione dell’art. 9.3 “Invio delle richieste di ammissione alle agevolazioni” e art. 11.1 “Istruttoria e valutazione” del presente avviso pubblico. Leggi la nota ->

AGGIORNAMENTO DEL 22/05/2024

Come pubblicato sul BUR Serie Avvisi e Concorsi n 21 del 14/05/24 e BUR Serie Avvisi e Concorsi n 22 del 21 05 24 sono stati rettificati gli articoli 7 e 9 del presente avviso pubblico.

Sviluppumbria Spa, in attuazione delle disposizioni contenute nell’Asse I OS 1.3 del PR FESR 2021-2027, Azione 1.3.2. “Sostegno all’internazionalizzazione delle PMI”, in qualità di Organismo Intermedio ai sensi della DGR 141/2024, con il presente Avviso intende favorire la partecipazione a fiere internazionali, delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) localizzate sul territorio regionale, che si presentano in forma singola o aggregata sui mercati internazionali, con l’obiettivo di rafforzare la competitività, favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’export.

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese, di seguito “MPMI”, così come definite dall’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014, compresi i consorzi, le società consortili, le società cooperative, e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica, di seguito contratti di “rete soggetto”, costituiti ai sensi dell’articolo 3, commi 4-ter e 4-quater, del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5 e s.m.i. (convertito nella legge 9 aprile 2009, n. 33 e s.m.i.), esportatrici e non esportatrici che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso dei requisiti di cui all'Art. 2 dell'Avviso.

I beneficiari, per poter usufruire dei contributi previsti dal presente Avviso, potranno partecipare alle seguenti tipologie di iniziative fieristiche:

  • fiere internazionali in modalità tradizionale (in presenza) e digitale in Italia;
  • fiere internazionali in modalità tradizionale (in presenza) e digitale in Europa e Extra-UE.

Il carattere internazionale dell'evento dovrà essere dimostrato dall’impresa richiedente in sede di Domanda allegando dichiarazione dell’ente organizzatore che la manifestazione ha carattere internazionale sulla base del numero dei visitatori esteri o, in caso di assenza di tale informazione, calcolando il numero degli espositori o visitatori esteri che dovrà essere pari ad almeno il 15% del totale rispettivamente dei visitatori o degli espositori. In sostituzione alla dichiarazione dell’ente organizzatore potrà essere allegata documentazione derivante dal sito ufficiale della manifestazione.

Per le fiere internazionali (certificate e non) inserite nell’elenco del calendario approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome al seguente indirizzo https://www.regioni.it/home/calendario-manifestazioni-fieristiche-2662/  non è necessario fornire alcuna dichiarazione da parte dell’ente organizzatore.

Le spese per la partecipazione alle fiere sono ammissibili solo se beneficiario partecipa direttamente come espositore, intestatario dell’affitto dell’area espositiva (non sono ammesse le spese per partecipazioni indirette tramite la rappresentanza di distributori, importatori, agenti o imprese del gruppo). Non sono inoltre ammesse le spese per la partecipazione alle fiere se fatturate da agenti, distributori o importatori del beneficiario o da imprese appartenenti al gruppo.

Sono ammesse le spese di adesione e partecipazione a fiere in forma collettiva, nei casi in cui l’organizzatore della collettiva abbia anticipato le spese e successivamente fatturato pro-quota ai singoli partecipanti.

Le spese Ammissibili per la rendicontazione a costi reali delle fiere tradizionali sono:

a) Affitto area espositiva;

b) Quote di iscrizione, quote per servizi assicurativi e altri oneri obbligatori previsti dalla manifestazione;

c) Allestimento stand;

d) Allacciamenti (energia elettrica, acqua, internet, ecc.) e pulizia stand;

e) Iscrizione al catalogo della manifestazione;

f) Hostess e interpreti impiegati allo stand;

g) Brochure e materiali promozionali, anche in forma digitale (massimo il 20% della spesa totale ammissibile);

h) costi di traporto dei prodotti da esporre in fiera.

i) COSTI GENERALI per la definizione e gestione del progetto. Tale spesa è riconosciuta ai sensi dell’art. 54, comma1) lettera a) del Regolamento (UE) 1060/2021, tasso forfettario al 7% della somma delle voci di spesa(a+b+c+d+e+f+g+h) indicate nell’Avviso. Pertanto in fase di redicontazione delle spese, il beneficiario del contributo è esonerato, per questa voce di spesa, dal presentare la relativa documentazione contabile.

 Per le fiere internazionali tradizionali la Spesa massima ammissibile è:

Il contributo riconosciuto per ciascuna fiera tradizionale ammessa è calcolato in misura % sulla spesa ammessa in funzione delle caratteristiche dell’impresa richiedente.

La compilazione delle domande di ammissione alle agevolazioni dovranno essere effettuate a partire dalle ore 10:00:00 del giorno 06/06/2024 e fino alle ore 12:00:00 del 30/12/2024 utilizzando esclusivamente il servizio fornito dalla piattaforma https://puntozero.elixforms.it 

La trasmissione delle Domanda sarà possibile a partire  dalle ore 10:00:00 del 13/06/2024 e fino alle ore 12:00:00 del 30 dicembre 2024  accedendo al servizio raggiungibile all’indirizzo https://puntozero.elixforms.it  con le stesse credenziali SPID o CIE utilizzate nella fase di compilazione, l’utente potrà richiedere il ticket di prenotazione associato alla domanda. Per ottenere il ticket di prenotazione tutti gli step di compilazione devono essere stati validati senza errori.

 

Il presente avviso è pubblicato sul Supplemento ordinario al Bollettino Ufficiale della Regione Umbria - Serie Avvisi e Concorsi - n 20 del 7 maggio 2024

maggiori informazioni:

 

Mauro Marini
Email: m.marini@sviluppumbria.it
Telefono: 075 56811

 

Sonia Argenti (Sede di Terni)
Email: s.argenti@sviluppumbria.it
Telefono: 0744 806023